About Me

Sono un'osteopatia certificata con un percorso iniziale in ambito sanitario.

Il mio obiettivo è quello di facilitare la guarigione e di ripristinare la corretta mobilità il prima possibile. Lo raggiungo grazie a tecniche di comprovata efficacia, terapie individuali, programmi di riabilitazione e di trattamento personalizzati, pensati appositamente per ciascun paziente.

Mi impegno a dare sollievo dal dolore, senza uso di medicinali, sfruttando le capacità di riparazione naturali del corpo. Se lo ritengo necessario posso consigliare un'integrazione naturale appropriata per diminuire le infiammazioni, riequilibrare il pH e sostenere il sistema immunitario e l'organismo. 

Contattami per scoprire di più sui miei servizi e per discutere di come posso aiutarti.

Studi e Certificazioni

Bullet point

Università degli studi Milano-Bicocca

Bullet point

Dr. in Terapia della neuro e psicomotricità 

ICOM-Internation College of Medicine

Bullet point

DO in Osteopatia

Università degli studio Milano-Bicocca

Bullet point

Master di I livello in Scienze Osteopatiche

Ecolife

Massoterapista MCB

Bullet point

Accademia Italiana Fitness

Bullet point

Insegnante di Pilates

Libro aperto
Green tea

La visione di Still, padre fondatore dell'osteopatia

Still definì l'osteopatia come:

«La scienza che consiste di tale conoscenza esatta, esaustiva, e verificabile della struttura e della funzione del meccanismo umano, anatomico, fisiologico e psicologico, tra cui la chimica e la fisica dei suoi elementi noti, che ha reso comprensibili alcune leggi organiche e risorse correttive all'interno del corpo stesso, per cui sotto il trattamento scientifico della pratica osteopatica, oltre a tutti i metodi ordinari di stimolazione estranea, artificiale, o medicinale, e in armonioso accordo con i propri principi meccanici, attività molecolari e processi metabolici, può recuperare da disfunzioni, disorganizzazione, disordini, e dalla conseguente malattia, e riacquistato il suo normale equilibrio di forma e funzione in salute e forza.»

Un giorno mentre si recava da un amico, Still vide dinanzi a lui una povera donna circondata dai suoi tre bambini. Uno di questi, mentre camminava, era sanguinante. Pensando che si trattasse di una dissenteria emorragica, Still si offrì di prendersi cura del bambino.

Lo visitò e sentì la colonna vertebrale contratta e calda, soprattutto nella regione lombare, mentre la parete addominale la percepì molto fredda. Still capì improvvisamente che tale contrattura era in relazione con il cattivo funzionamento intestinale e intuì che se avesse liberato la regione lombare avrebbe certamente migliorato le funzioni intestinali del bambino.

Still cercò pertanto di mobilitare e riequilibrare i muscoli lombari, che dopo alcuni minuti sentì ridursi e, contemporaneamente, percepì che il corpo del bambino diventava meno caldo, e la parete addominale meno fredda.

Con tali manipolazioni non solo normalizzò il flusso circolatorio, ma consentì al sistema nervoso di garantire nuovamente il suo ruolo d'autodifesa.

Still aveva liberato la colonna vertebrale del bambino da tutte le piccole anomalie strutturali, e la mattina seguente la madre gli riferì la completa guarigione di suo figlio.

Era la prima volta che A.T. Still metteva realmente in pratica le sue osservazioni sulla stretta relazione esistente tra struttura vertebrale e disordini funzionali di un organo.

«La struttura governa la funzione, dove il sangue circola normalmente, la malattia è impotente a svilupparsi, poiché il nostro sangue è capace di fabbricare tutti i principi utili per garantire l'immunità naturale e lottare contro le malattie.

(Andrew Taylor Still)»